Coaching

“Il Coaching è un mezzo per perfezionare l’arte di reinventarsi” (Vicens Olivé).

Nella mia prestazione professionale come Life coach aderisco al Codice etico dell’ICF – International Coach Federation. Il coaching secondo ICF è un metodo di accompagnamento riflessivo e creativo disegnato per aiutare il cliente (coachee) a mettere in discussione ciò che sa, cercare nuove visioni e approfondire la consapevolezza di sé, sbloccare l’accesso alle sue risorse personali e facilitare il suo empowerment e crescita personale, definire più chiaramente i suoi obiettivi e raggiungerli, massimizzando le sue potenzialità e raggiungendo un maggiore benessere e senso di realizzazione. Nei processi di Coaching per l’Alimentazione unisco quindi la consulenza nutrizionale classica con la metodologia del Coaching secondo ICF, accompagnando la persona verso un cambiamento di dieta e stile di vita consapevole, autodeterminato, auto-compassionevole, sano e duraturo.

Conversazioni trasformative per favorire l’empowerment e la crescita personale

Il Coach sostiene con il coachee un dialogo socratico: coltiva l’arte dell’ascolto empatico, pone domande trasformative stimolate dall’accesso all’intuizione e all’«ignoranza saggia», fa da specchio al coachee devolvendogli feedback privi di giudizi e interpretazioni deformanti, affinché il coachee possa scoprire da sé le risposte e soluzioni che sta cercando.

Utilizzando il dialogo socrático e tutti gli strumenti, tecniche ed esercizi della metodologia del Coaching, intraprenderemo quindi un percorso attraverso il quale ti chiederai e chiarirai chi sei, dove sei, cosa fai, come lo fai e a quale scopo, quali sono le tue risorse e possibilità, dove vuoi dirigere la tua vita, quali ostacoli potrai incontrare e come gestirli, quali passi dare per iniziare a camminare verso il futuro che desideri.

Come lavoro?

Un processo di Life coaching e Coaching per l’alimentazione include sempre:

  • Un incontro iniziale gratuito in cui ci conosceremo, mi dirai cosa vuoi raggiungere e probabilmente potremo giá definire il tuo obiettivo o focus di lavoro, diverso e personalizzato per ogni coachee. RICHIEDI ORA!
  • Un “pacchetto” iniziale di sessioni di lavoro (modulo) che decideremo insieme, in cui ci impegniamo a cercare e raggiungere i primi segnali di cambiamento in te, e al termine del quale esamineremo il cammino fatto e l’opportunità di continuare con sessioni aggiuntive.
  • Un incontro di follow-up, posteriore al proceso e gratuito, che pianificheremo alcuni mesi dopo la chiusura del proceso, finalizzato a rivedere qualsiasi deviazione dal focus di lavoro prodottasi nel tempo senza l’accompagnamento del coach.

Logística

Confido che tu sappia cosa è più conveniente per te. A partire dalle tue esigenze costruiremo la strada insieme

  • Sessioni individuali (1h) o di coppia (1h e 30 min). La seconda opzione è particolarmente raccomandata nei processi di Coaching per l’Alimentazione e lo stile di vita in cui c’è più di un membro della famiglia che vuole essere coinvolto attivamente e in prima persona per migliorare la dieta, le abitudini e la salute della famiglia.
  • Sessioni presenziali o a distanza via Skype, Zoom o telefono: come è più conveniente per te. Prima di iniziare il processo, concorderemo sulla modalitá che ti é piú comoda e eventualmente sul luogo delle sessioni che ci garantisca una conversazione tranquilla, privata e ininterrotta.

L’alleanza tra te e me

In questo processo di ritorno alla tua saggezza interiore, tu (coachee) sei l’esploratore e io il tuo compagno di viaggio

Sei al centro del processo, del protagonista totale. Pertanto, hai l’opportunità e la responsabilità di coltivare un atteggiamento di onestà e apertura alla riflessione, alla sperimentazione, all’azione, all’apprendimento e alla trasformazione.

D’altro canto io, come Life Coach, sono responsabile di accompagnarti, supportarti, incoraggiarti e “sfidarti” a generare nuovi spazi di riflessione e messa in discussione delle antiche credenze e automatismi, senza consigliarti o importi un percorso, ma ispirandoti a esplorare attraverso l’uso delle competenze tipiche del Coaching secondo ICF.

Un Coach non ti insegna la verità; ti aiuta a cercarla accompagnandoti nella ricerca

Cosa NON è il Coaching?

Le sessioni di coaching non devono essere confuse con, né sostituirsi a un intervento psicologico, di counseling o mentoring. Il coaching non è progettato per trattare disturbi psicologici o per diagnosticare o curare malattie o problemi di salute, né per dare consigli o imposizioni al coachee.

Coaching Personale

Coaching per l’alimentazione

Scrivimi:
info@saratulipani.com
o iscriviti alla Newsletter!

error: Content is protected !!